· 

IL GLIFOSATO E LE MALATTIE DEL NOSTRO SECOLO

correlazioni tra pesticidi e malattie

In una cittadina del Brasile, Uruçuí,  una mamma su quattro perde il proprio piccolo a causa di gravi malformazioni. Secondo i media locali, la colpa sarebbe del glifosato utilizzato nelle grandi piantagioni di soia e mais della zona.

La sostanza viene rilevata nel latte materno e indica potenzialmente due cose: la contaminazione è diretta e le quantità utilizzate nell'attività agricola della regione sono così elevate che l'eccesso non viene degradato dal metabolismo delle piante. Le donne studiate non lavorano nemmeno nei campi e il loro organismo potrebbe venire contaminato dalla pelle e dalle vie respiratorie. Inoltre viene rilevato un aumento di alcune patologie come malattie della prostata, delle ovaie, dei  testicoli e  dei reni nelle seconde e terze generazioni.

Inoltre, un altro studio sospetta che la celiachia, malattia dovuta al glutine, sia in realtà correlata col glifosato. Possiamo difatti rilevare un aumento di questa patologia di pari passo con l'aumento dell'uso del glifosato nei campi.

Alcuni studi hanno dimostrato che l'intossicazione da glifosato da sintomi simili a quelli della celiachia, non sappiamo se questa correlazione abbia del vero, ma è stato fattouno studio molto approfondito su questo.

Tutto questo si aggiunge alla certezza che il glifosato sia una sostanza cancerogena e che provochi mutazione al livello del D.N.A.

Purtroppo questa sostanza viene usata anche in Italia, ma al livello comunale sarebbe possibile fare qualcosa per cercare di arginare e non di poco questo grave problema che abbiamo portato all'attenzione di questa amministrazione in un consiglio comunale del 2016   con una mozione che chiedeva:

 -Il divieto del suo impiego nelle aree e strutture pubbliche.

- Un monitoraggio costante da parte di ARPAT in quanto fortemente presente nelle acque superficiali del comune.

-La richiesta di una regolamentazione restrittiva del suo uso alla regione Toscana.

-L'impegno nel mettere a conoscenza la popolazione della sua pericolosità attraverso assemblee pubbliche, informazione nelle scuole e pubblicazioni sul sito del comune stesso.

 

Tutto questo, come se ci fosse bisogno di dirlo, non è stato fatto, nonostante la mozione sia stata approvata all'unanimità. In barba alla salute dei cittadini.

Ecco tutti i link 

https://www.greenme.it/vivere/salute-e-benessere/31391-glifosato-aborto-seconda-generazione?fbclid=IwAR24m22QKoeu0vv_Fq2SFlwGtgEoY5qW01_3ZEYUw7QRXv18vxgPiUFL730

https://zapping2017.myblog.it/2019/04/25/celiachia-e-veramente-intolleranza-al-glutine-o-forse-e-solo-intolleranza-al-glifosato/?fbclid=IwAR0ujFoUIeJiddQ56CG4nOlr6pUPdsY33MKYKbS09hLdTC2vbO4kFwBp6Hs

<iframe src="https://www.facebook.com/plugins/video.php?href=https%3A%2F%2Fwww.facebook.com%2Fcollesalvetti5stelle%2Fvideos%2F1129315107157783%2F&show_text=0&width=560" width="560" height="315" style="border:none;overflow:hidden" scrolling="no" frameborder="0" allowTransparency="true" allowFullScreen="true"></iframe>